7

Nuovi spazi per diventare esperti di gru Effer

15 set 2017

Il 15 settembre 2017 presso la sede di Effer di Minerbio (Bologna), si è tenuta l’inaugurazione di una nuova area dedicata alla formazione sul campo delle figure tecniche dei nostri rivenditori da tutto il mondo che partecipano alle varie sessioni della Effer Academy.

Dal 2013 l’Academy ha formato quasi 400 tecnici e ha ampliato la sua offerta che ora spazia dai sistemi di gestione elettronica Effer all’oleodinamica, con attenzione ai vari livelli di preparazione dei corsisti.

Lasciamo la parola al nostro docente Mauro Rovinetti che spiegherà quali migliorie sono state apportate alla nostra Academy per dare un servizio di livello ancora più alto.

– Mauro, quali sono le novità rispetto alla precedente impostazione dell’Academy?

“Per dare ulteriore valore ai nostri corsi abbiamo investito ancora di più sulla parte pratica. Ricordo che le sessioni dell’Academy prevedevano già una parte di esercitazione sulla gru, ma abbiamo fatto ulteriori migliorie.

Infatti ora, accanto a uno dei nostri stabilimenti produttivi, abbiamo allestito in modo permanente un’area esterna che consente ai corsisti di sperimentare con mano il troubleshooting sulle gru Effer, oltre ovviamente alle varie funzionalità del sistema di gestione elettronica Progress 2.0.

Così i partecipanti sono ancor più facilitati nell’operare direttamente su una delle nostre gru simulando situazioni reali. Una volta tornati presso la loro sede, possono trasmettere ai propri colleghi quanto imparato.

Un altro miglioramento dell’area esterna consiste nell’installazione di un modulo abitativo riscaldato in inverno e climatizzato d’estate da cui movimentare la gru in una situazione confortevole. Un modo per poter prolungare il periodo di erogazione dei corsi per tutto l’anno senza dipendere dalle condizioni climatiche, e far sì che sempre più figure tecniche della nostra rete vendita possano essere formate.”

– Che caratteristiche ha la gru utilizzata per il troubleshooting?

“La gru allestita nell’area Effer Academy è installata su una struttura che riproduce fedelmente un autocarro in tutte le sue parti, compresi gli stabilizzatori ausiliari perfettamente funzionanti. In questo modo è davvero possibile simulare una condizione di intervento reale e la formazione è efficace. Ovviamente le gru usate di volta in volta in questa area demo sono equipaggiate sempre con la versione del Progress 2.0 più aggiornata con tutte le funzionalità disponibili, così i corsisti sono in grado di interpretare e gestire ogni eventuale problematica anche sulle macchine più recenti.
Per quanto riguarda invece il sistema di gestione elettronica DMU 3000 PLUS, con funzionalità più basiche ed intuitive, ci serviamo di un simulatore che consente un rapido apprendimento, sia a livello teorico che pratico.”

– Ci sono novità rispetto alla parte teorica dell’Academy?

“Ovviamente ci siamo preoccupati di migliorare anche le condizioni di apprendimento in aula: per questo abbiamo allestito un’apposita sala per aumentare il comfort dei partecipanti durante le lezioni anche con soluzioni tecnologiche all’avanguardia che consentono una migliore interazione e una formazione più efficace. Con le prossime sessioni ci preoccuperemo di misurare il gradimento da parte dei corsisti come sempre in questi anni, nell’ottica di migliorarci continuamente.”

Tag:, ,