Product Guide

Tutto sotto controllo, sempre

Il lavoro con le gru Effer è reso molto semplice e sicuro grazie a sistemi di controllo elettronico ad altissima tecnologia*. In base alle diverse tipologie di gru, Effer propone due diverse soluzioni: DMU 3000 PLUS e PROGRESS 2.0.

I vantaggi di entrambi i sistemi si possono raggruppare in tre aree:

• Struttura del sistema

• Strumenti di gestione della gru

• Effetti sull’operatività della gru

* su alcuni modelli di gru della gamma medio piccola, il sistema di controllo dei movimenti è realizzato unicamente con componentistica oleodinamica.

Il sistema elettronico DMU 3000 Plus

  1. STRUTTURA DEL SISTEMA

    Sicurezza nel tempo. DMU 3000 PLUS è un sistema elettronico semplice e di grande affidabilità, che permette di lavorare con la gru in massima sicurezza, impedendo le manovre potenzialmente pericolose.

    Nessun danno. La componentistica elettronica ed i sensori del sistema sono collocati in posizioni protette, per evitare danni accidentali.

    Tutto in uno. DMU 3000 PLUS è un sistema che consente di gestire – oltre alle funzionalità della gru – anche altre funzioni elettroniche relative all’autocarro (es.: l’accensione e lo spegnimento dello stesso, direttamente dal radiocomando).

    Contro l’acqua. L’intero sistema ha un indice di protezione IP 67, resistente all’acqua e agli agenti atmosferici.

    Punto 4 contro l acquaDSCN0349

  2. STRUMENTI DI GESTIONE DELLA GRU

    Doppia zona. DMU 3000 PLUS consente di gestire due diverse aree di lavoro della gru in base alla stabilità offerta dall’autocarro.

    Stabilità a 360°. DMU 3000 PLUS si applica anche gru con basamento CrossStab e ottimizza le diverse performance di sollevamento in base al posizionamento dello stabilizzatore rotante.

    Visualizzazione. Con DMU 3000 PLUS si possono visualizzare gli elementi principali di performance della gru sia sul pannello a bordo macchina che su radiocomando.

    Manutenzione. DMU 3000 PLUS memorizza i cicli operativi della gru, e segnala gli interventi di manutenzione programmata. Registrando i tempi durante il quale la gru è accesa e/o movimentata, viene calcolato lo stato d’uso della gru e quindi il ciclo di vita residuo.

    DMU 3000 PLUS conteggia costantemente il tempo durante il quale la gru è accesa ed il tempo durante il quale la gru è movimentata. Inoltre, memorizza tutte le movimentazioni eseguite al massimo della prestazione, consentendo così di calcolare lo stato d’uso della gru e quindi il ciclo di vita residuo.

     

    IMG_5702 Tutto-sotto-controllo-n.7  

  3. EFFETTI SULL'OPERATIVITÀ DELLA GRU

    Remote control. DMU 3000 PLUS permette all’operatore di monitorare le principali performance della gru dal display del radiocomando.

    Limite massimo. DMU 3000 PLUS gestisce automaticamente la velocità della gru in prossimità dei massimi valori di carico ammessi.

    Non cade. L’esclusivo sistema di antiribaltamento dell’autocarro Effer, abbinato a DMU 3000 PLUS, permette di operare con la gru in massima sicurezza.

    DSCN0705

Il sistema elettronico PROGRESS 2.0

  1. STRUTTURA DEL SISTEMA

    Una nuova era. PROGRESS 2.0 è il nuovo sistema di gestione elettronica che Effer ha progettato per le sue gru. Permette all’utente di portare la gru Effer al massimo delle prestazioni, con un alto livello di sicurezza e comfort nell’utilizzo, anche per operazioni molto difficili.

    Doppia rete CAN-BUS: Tutti i componenti elettronici sono collegati tra loro con due reti CAN-BUS che lavorano in modo simultaneo e indipendente, per permettere la massima affidabilità del sistema elettronico. La prima rete collega le centraline elettroniche con il radiocomando e il distributore. La seconda rete collega tutti i sensori di movimento e posizione. La tecnologia a doppia rete CAN-BUS permette di individuare più velocemente eventuali anomalie.

    Danni zero. Le connessioni sono altamente resistenti alle sollecitazioni meccaniche, grazie ai connettori costampati. La componentistica elettronica ed i sensori del sistema sono collocati in posizioni protette, per evitare danni accidentali.

    Tutto in ordine: Con PROGRESS 2.0 i vari cablaggi sono organizzati con multiprese di derivazione che raggruppano le connessioni CAN-BUS in punti ben precisi di facile accesso. Tutti i cavi possono essere collegati / scollegati anche singolarmente. La manutenzione diventa quindi semplice e veloce.

    Water proof. L’intero sistema ha un indice di protezione IP 67, resistente all’acqua e agli agenti atmosfericiLe connessioni sono a tenuta stagna, grazie ai connettori costampati.

    Controllo totale. È possibile gestire dal radiocomando anche altre funzioni elettroniche relative all’autocarro (es. accensione e spegnimento del motore). PROGRESS 2.0 consente di integrare anche altre funzioni operative: stabilizzatori frontali, sponde, verricello di traino, piattaforma, benna, etc.

    Luce sia! PROGRESS 2.0 permette l’attivazione di eventuali fari di lavoro posizionati sui bracci della gru dal radiocomando.

    Safety standard. PROGRESS 2.0 garantisce come standard il safety performance level C e, su richiesta per aerial basket, il safety performance level D EN 280:2001.

     

    12 DSCN1147 altra lucePunto 13 doppia rete can buspnto 14 danni zeroPunto 15 Tutto in ordinePunto 16 waterproof DSCN0276Punto 17 controllo totale IMG_0083Punto 19 safety standard WP_002847

  2. STRUMENTI DI GESTIONE DELLA GRU

    Geometrie aeree. PROGRESS 2.0 permette, alla base della gru e sul display del radiocomando, di visualizzare e tenere sotto controllo la disposizione geometrica dei bracci della macchina.

    Aree di lavoro. PROGRESS 2.0 gestisce 4 diverse aree di lavoro della gru: anteriore, posteriore, destra e sinistra, fornendo la massima capacità di carico in base alla stabilità dell’autocarro e all’effettiva estensione degli stabilizzatori.

    Sollevare il massimo. la capacità di carico calcolata da Progress 2.0 è sempre massimizzata, poiché l’estensione degli stabilizzatori è misurata perfettamente attraverso sensori Encoder o magnetici.

    Performance in vista. L’operatore ha sempre sotto controllo lo stato della gru, del veicolo e del carico.

    Agganci. PROGRESS 2.0 permette di visualizzare il valore del carico applicato al gancio della gru o sul gancio del verricello (optional).

    20 air geometries22 Aree di lavoroPunto 22 sollevare il massimo IMG_7013Punto 23 performance in vista IMG_0070Punto 24 Agganci IMG_0143

  3. STRUMENTI DI GESTIONE DELLA GRU

    Nessuna svista. PROGRESS 2.0 memorizza i cicli operativi della gru e le anomalie riscontrate, e segnala gli interventi di
    manutenzione programmata.

    I conti tornano. PROGRESS 2.0 conteggia i periodi di accensione e tutte le movimentazioni eseguite, consentendo così di calcolare lo stato d’uso della gru e quindi il ciclo di vita residuo.

    Aiuto a distanza. Quando necessario, è possibile attivare l’assistenza remota da parte del dealer o della casa madre.

    Muovere i piedi. PROGRESS 2.0 gestisce il posizionamento degli stabilizzatori tramite il radio comando, consentendo all’operatore di lavorare in massima sicurezza.

    26 nessuna svista shutterstock_84955300punto 26 i conti tornano DSC_0739Punto 28 Muovere i piedi IMG_0026Punto 29 scambiatore intelligente IMG_5735Punto 30 lavorare meglio IMG_7421

  4. EFFETTI SULL'OPERATIVITÀ DELLA GRU

    Velocità e carico. PROGRESS 2.0 ottimizza la velocità della gru in funzione del carico applicato e della posizione geometrica dei bracci.

    Max Speed Limitation (MSL). Grazie a questo sistema PROGRESS 2.0 gestisce la velocità del gancio della gru, con più movimenti simultanei dei bracci. In questo modo vengono ridotte le oscillazioni del carico ed evitati eventuali shock alla struttura della gru.

    Tante cose insieme. PROGRESS 2.0 gestisce il FLOW SHARING, che permette al sistema oleodinamico di utilizzare l’olio a disposizione della gru per effettuare un elevato numero di operazioni contemporaneamente.

    Limite raggiunto. PROGRESS 2.0 comunica all’operatore il raggiungimento dei limiti massimi operativi sia geometrici che di carico, con un linguaggio estremamente semplice che appare sia sul display a bordo macchina che sul radiocomando.

    “Minijib” CE Con PROGRESS 2.0, anche il secondo jib (“minijib”) è certificabile CE e quindi utilizzabile al 100% delle sue prestazioni.

    31 175 roofing_Luyckx_05-2015_2DIGITAL CAMERAPunto 34 limite raggiunto IMG_0074IMG_0280

  5. EFFETTI SULL'OPERATIVITÀ DELLA GRU

    “ASSISTED WINCH CONTROL” Recupero fune durante uscita/rientro sfili. Grazie a questa funzione la fune del verricello si muove assieme agli sfili. Il sistema mantiene una distanza costante del carico dal braccio. In questo modo l’operatore lavora più velocemente e non servono manovre di correzione. Vengono ridotte drasticamente le oscillazioni del carico, si opera in sicurezza totale.

    “Virtual shield” – anticollisione cabina. PROGRESS 2.0 permette di impostare un’area di lavoro protetta attorno alla cabina. In prossimità di quest’area, i movimenti della gru vengono automaticamente fermati per proteggere la cabina, azzerando così il rischio di urti accidentali. E’ possibile anche attivare un’area di lavoro interdetta a protezione della postazione uomo in piedi.

    Scarica subito senza perdere tempo. È possibile movimentare la gru anche senza stabilizzarla, per scaricare rapidamente da cassone ribaltabile.

    Recovery System. In caso di anomalie, PROGRESS 2.0 permette di richiudere la gru in modalità emergenza. In questo modo è possibile portare subito la gru al più vicino punto di assistenza Effer.

    36 Assisted winch control 305_Luyckx_09-2013_3Punto 37  CrashCabinaEffercamiongrubenna40 Recovery system DSC_1306

Vantaggi

  • TIME TO MONEY

    I sistemi di gestione elettronica della gru – in particolare PROGRESS 2.0 - consentono di attivare
    in qualsiasi condizione operativa più movimenti contemporanei, riducendo i tempi di movimentazione in modo significativo. La gestione da radiocomando di funzioni aggiuntive, elettroniche o oleodinamiche, sia sulla gru che sull’autocarro, permette un risparmio dei tempi durante il lavoro quotidiano.

    Time to Money
  • EASY WORK

    I sistemi di controllo elettronico Effer offrono la possibilità di vedere costantemente tutti i dati operativi della gru sul display del radiocomando, per una semplice e sicura movimentazione dei carichi. Con PROGRESS 2.0 puoi movimentare la gru anche senza stabilizzare.

  • SURGICAL PRECISION

    DMU 3000 PLUS e PROGRESS 2.0 elaborano costantemente la configurazione geometrica e i valori dei carichi applicati al gancio della gru: la gru assume la velocità e l’accelerazione più adatta ad ottenere la massima precisione di movimento.

  • LONG LASTING

    La componentistica elettronica è collocata in posizioni protette, per ridurre al minimo il rischio di danni accidentali. L’iP 67 garantisce una lunga durata nel tempo. I sistemi di controllo elettronico Effer memorizzano i cicli operativi della gru, nonché il tempo operativo generale durante l’uso della gru, e consentono di calcolare il suo grado di utilizzo, segnalando gli interventi di manutenzione programmata.

  • SAFETY

    La gestione del carico applicato alla gru, il sistema FLOW SHARING ed il sistema MAX SPEED LIMITATION garantiscono la massima sicurezza delle persone e del carico anche alla massima performance della gru. Viene segnalato, su display e con spie luminose, il raggiungimento dei limiti massimi operativi della gru. I sistemi di controllo elettronico Effer gestiscono la progressiva variazione di velocità dei movimenti della gru in funzione del carico applicato e della sua posizione.

  • NO LIMITS

    La visualizzazione e la gestione delle diverse aree
    di lavoro, delle performance e della disposizione geometrica della gru sul display consentono di utilizzare la gru al massimo delle sue performance. In caso di necessità, PROGRESS 2.0 consente di attivare l’assistenza remota da parte del dealer o della casa madre via internet.

    No Limits