UN’OCCASIONE UNICA PER L’ACQUISTO DELLA TUA EFFER!

Effer è l’unica a darti la certezza e la tranquillità che le sue gru Progress 2.0 hanno i requisiti necessari perché tu possa beneficiare dell’iperammortamento. Ecco le nostre risposte per fare chiarezza e guidarti passo passo verso l’ottenimento di questa importante agevolazione.

Che cos’è l’iperammortamento 2018?

E’ la superagevolazione nel pacchetto Industria 4.0 riconfermata nella Legge di Bilancio 2018 che mira ad incentivare gli investimenti nei comparti industriali 4.0. Con l’iperammortamento al 250% gli imprenditori hanno la possibilità di beneficiare di un bonus ammortamento al 250% dell’investimento effettuato.
 Ciò significa che il bene strumentale agevolabile acquistato ad esempio a 100.000 euro potrà essere ammortizzato per un importo di 250.000 euro.

L’iperammortamento è valido per le gru acquistate anche tramite leasing dall’1 gennaio 2017 fino al 31 dicembre 2018 e che presentano i requisiti per rientrare nel piano Industria 4.0.

Quanto tempo ho per ottenerlo?

Per usufruire di questo incentivo, l’ordine deve risultare accettato dal venditore entro il 31 dicembre 2018, e sempre entro tale data deve risultare il pagamento di acconti per almeno il 20% del costo di acquisizione. La consegna, l’installazione e la verifica dei requisiti potranno poi essere effettuate durante tutto l’anno 2019.

Quali sono le gru Effer che mi consentono di beneficiare dell'iperammortamento al 250%?

Tutti i modelli Effer dotati di sistema di gestione elettronica Progress 2.0, purché equipaggiati con la nuova funzione di connettività RACE (Remote Assistance Control Effer).

Andrà scelto il piano tariffario VIP, che dà diritto all’accesso completo al portale RACE. Il piano di connessione VIP va mantenuto attivo per almeno 5 anni.

Quali sono le soluzioni integrate di Effer che rendono le gru Progress 2.0 idonee a ricevere l'iperammortamento?

Il sistema di gestione elettronica Progress 2.0 abbinato a RACE costituisce a tutti gli effetti un sistema informatico integrato con la rete di fornitura dei servizi di manutenzione e assistenza.

Requisito Verifica sulle gru Progress 2.0
1 Controllo per mezzo di CNC (Computer Numerical Control) e/o PLC (Programmable Logic Controller). Tutti i modelli Progress 2.0 hanno logica di controllo programmabile.
2 Interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica con caricamento da remoto di istruzioni e/o part program. Tutti i modelli Progress 2.0 possono essere interconnessi al sistema informatico ed hanno comunicazione bidirezionale da e verso la macchina.
3 Integrazione automatizzata con il sistema logistico della fabbrica o con la rete di fornitura e/o con altre macchine del ciclo produttivo. Con l’ausilio della tecnologia web oriented, le macchine possono essere monitorate e controllate dalla rete di fornitura servizi di manutenzione, con possibilità di diagnosi e individuazione di avarie.
4 Interfaccia tra uomo e macchina semplici e intuitive. Le interfacce di controllo e comunicazione seguono i più recenti standard di ergonomia.
5 Rispondenza ai più recenti parametri di sicurezza, salute e igiene del lavoro. Tutti i modelli Progress 2.0 sono conformi alla Direttiva Macchine 2006/42/CE, come richiesto dall’art. 70 del D. Lgs. 81/2008, comma 1.
Requisiti supplementari Verifica sulle gru Progress 2.0
6 Sistemi di tele manutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto. Il sistema informatico consente il monitoraggio di diversi paramenti della macchina con conseguente diagnosi delle varie anomalie.
7 Monitoraggio in continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori e adattività alle derive di processo. Tutti i modelli Progress 2.0 hanno la possibilità di essere monitorate e assistite nella attività di lavoro.

Come sono sicuro che la mia gru Effer mi consenta di ottenere di questa agevolazione, e di risultare in regola in caso di successivi controlli?

Per darti la massima sicurezza e tutelare il tuo investimento, ci siamo preoccupati di tutto. Effer infatti non solo garantisce come costruttore la dichiarazione di idoneità dei suoi modelli Progress 2.0 ai requisiti necessari per ottenere l’iperammortamento 250%, ma ti accompagna passo passo verso la perizia tecnica giurata sulla tua macchina che ti sarà fornita da professionisti qualificati una volta attivato RACE sulla tua gru, senza alcun bisogno di ulteriori integrazioni o verifiche sul tuo sistema informativo.

L’unica cosa che ti rimane da fare sarà verificare preventivamente con il tuo commercialista di avere i corretti parametri di bilancio per fruire dell’agevolazione. Al resto penseremo noi.

Per avere maggiori informazioni:

Che tipo di perizia è richiesta per ottenere l'iperammortamento?

La Circolare 4/E del 30/03/2017 dell’Agenzia delle Entrate prevede che per la fruizione dei benefìci l’impresa è tenuta a produrre una perizia tecnica giurata rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali oppure un attestato di conformità rilasciato da un ente di certificazione accreditato, attestanti che il bene possiede le caratteristiche tecniche richieste ed è interconnesso al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura.

Posso limitarmi ad un’autocertificazione?

Sì, per beni con costo inferiore a 500.000 euro è possibile limitarsi una dichiarazione del legale rappresentante. Noi comunque consigliamo sempre di richiedere la perizia tecnica giurata.

Posso ottenere la certificazione definitiva della macchina anche da altri enti/persone?

E’ possibile richiedere la certificazione della tua nuova gru Effer anche ad altri tecnici accreditati, ma per avere la completa sicurezza di una perizia fatta da esperti del settore ti consigliamo di rivolgerti direttamente a Effer: ti metteremo in contatto con professionisti che conoscono i nostri sistemi operativi e che ti forniranno una soluzione “chiavi in mano”.

Posso beneficiare dell’iperammortamento su una gru Effer già acquistata?

Sì, purché sia stata acquistata dopo il 1/1/2017 e che sia un modello di tipo Progress 2.0. La funzione di connettività RACE può essere acquistata anche come “retrofit” successivamente alla messa in servizio.

Se ho già beneficiato del superammortamento 130% (Nuova Legge di Bilancio 2018), potrò usufruire dell’iperammortamento 250%?

Sì, acquistando RACE come “retrofit” potrò accedere all’iperammortamento 250% anche se ho già beneficiato del superammortamento 130%, e recuperare la differenza tra le due agevolazioni.

Il 250% si può abbinare anche al credito di imposta e/o alla legge "Nuova Sabatini"?

L’iperammortamento è cumulabile con il credito d’imposta (nei casi in cui questo sia previsto), con la “Nuova Sabatini” e con il Bando INAIL, ma per quest’ultimo solo in presenza di specifiche condizioni. Rivolgiti al tuo commercialista per sapere come ottimizzare i benefici dell’iperammortamento.

È previsto che questa agevolazione venga prorogata anche nel 2019?

Al momento non ci sono elementi per prevedere un rinnovo dell’iniziativa, per questo ti consigliamo di cogliere adesso una simile opportunità per l’acquisto della tua gru Effer.